Controllo e gestione dei fattori di rischio

Adottare stili di vita adeguati e un’alimentazione sana sono passi fondamentali nella prevenzione dell’ICTUS e nella cura del proprio benessere in generale ma non basta…

Sono fondamentali controlli regolari per poter individuare precocemente i fattori di rischio e agire tempestivamente!

Circa 1/3 dei casi di Fibrillazione Atriale rimane asintomatico e non viene diagnosticato in tempo.

È quindi indispensabile un approccio proattivo di medici e pazienti che permetta di generare il sospetto di Fibrillazione Atriale controllando il battito cardiaco.

La prevenzione dell’ICTUS, attraverso la misurazione della pressione arteriosa e lo screening della Fibrillazione Atriale, viene raccomandata nelle recenti linee guida sulla misurazione della pressione arteriosa e sulla gestione del paziente con Fibrillazione Atriale (clicca qui per le linee guida nazionali ed internazionali).

È raccomandato:

-Controllare regolarmente la pressione arteriosa (clicca qui per sapere come misurare correttamente la pressione arteriosa)

-Fare lo screening della Fibrillazione Atriale (ci sono dispositivi per la misurazione della pressione arteriosa che effettuano contemporaneamente lo screening della Fibrillazione Atriale. Clicca qui per vedere il video oppure, per vedere i misuratori di pressione clicca qui).

– Controllare regolarmente la glicemia (nei pazienti affetti da diabete).

Top