ESAMI PER PREVENIRE L'ICTUS

2 ICTUS su 3 potrebbero essere evitati con uno stile di vita adeguato e individuando precocemente alcuni importanti fattori di rischio.

La prevenzione dell’ICTUS passa quindi dall’adozione di uno stile di vita sano e da regolari controlli medici, che permettono di tenere sotto controllo o individuare precocemente eventuali fattori di rischio.

Tre sono gli esami da fare regolarmente per prevenire l’ICTUS e si possono eseguire in modo rapido e non invasivo sia a casa che in farmacia:

  • controllo della pressione;
  • rilevazione di Fibrillazione Atriale;
  • controllo della glicemia.

La pressione arteriosa andrebbe controllata regolarmente e se le modifiche allo stile di vita e all’alimentazione non sono sufficienti per mantenerla nei valori consigliati, allora il medico prescriverà dei farmaci antipertensivi. Controllare la pressione in modo regolare è semplice, esistono in commercio le più svariate tipologie di misuratori di pressione e il loro utilizzo è alla portata di tutti. Anche le farmacie offrono il servizio di misurazione della pressione e possono aiutare nel monitoraggio continuo e regolare.

La glicemia è un altro fattore che è fondamentale controllare almeno un paio di volte all’anno, per diagnosticare precocemente l’insorgenza del diabete.

Infine, un passo importante per lo screening e la prevenzione del rischio ICTUS è quello di tenere monitorata l’insorgenza della Fibrillazione Atriale. Gli studi hanno dimostrato che il 20% degli Ictus Ischemici sono causati da questa aritmia cardiaca prevalentemente asintomatica. Individuarla precocemente può davvero salvare una vita. Esistono in commercio alcuni apparecchi per la misurazione della pressione validati anche per la rilevazione della Fibrillazione Atriale, per cui basta dotarsi di uno di questi misuratori o rivolgersi al proprio farmacista. In caso di rilevazione della Fibrillazione Atriale bisogna affidarsi subito al proprio medico, che individuerà la terapia farmacologica più adatta a ciascun paziente.

esami per prevenire ictus
Top